Immersione sull’elica della Haven

TUE ad ArenzanoQuale subacqueo non conosce la storia della Haven?

Superpetroliera VLCC battente bandiera cipriota, affonda nel mar Ligure davanti ad Arenzano nel 1991, in seguito ad un’esplosione avvenuta durante le operazioni di travaso del carico e ad un violento incendio che per giorni l’avvolge tra le fiamme.

Nel corso delle manovre di traino il troncone prodiero si spezza, andando ad adagiarsi su di un fondale di 470 metri, mentre la parte poppiera resta ancora a galla per un po’, affondando definitivamente il 14 aprile su di un fondale di circa 80 metri e diventando uno dei più grandi relitti visitabili al mondo.

 

DSC_1858_2Le dimensioni di questo relitto consentono di effettuare diversi profili di immersione molto variegati tra loro, in un range compreso tra i 35 metri del castello di poppa fino agli 80 dell’elica e del timone. Ed è proprio all’elica e timone l’immersione che, sabato 18 febbraio 2017, abbiamo svolto in un team di 4: la visibilità purtroppo non era eccezionale ma lo spettacolo resta comunque grandioso. Le dimensioni dell’elica sono imponenti, lo scafo del relitto che ci sovrasta con tutta la sua maestosità fanno di questo tuffo un’esperienza incredibile e da ripetere al più presto.

 
Il video, realizzato da Mars:

Giretto sull'elica dell'Haven. from Mars on Vimeo.

Team
Cat, Stella, Ivan, Mars (con Jenny Jelly!)

Stella

Co-Founder of TUE. Underwater photographer & diving instructor. Food & wine lover. Amateur runner. Passionate snowboarder. Traveller.

I commenti sono chiusi